Home » Cosa vedere a Madrid » Top 10 Madrid: le attrazioni da non perdere nella capitale spagnola
Cosa vedere a Madrid

Top 10 Madrid: le attrazioni da non perdere nella capitale spagnola

top 10 madrid
Ecco la top 10 delle attrazioni di Madrid, quelle che non bisogna perdersi per nulla al mondo!

Indicare una top 10 delle cose da vedere a Madrid potrebbe apparire come una missione impossibile: la splendida capitale della Spagna è così ricca di bellezze che qualsiasi tentativo di fare un best of rischia di essere un po’ riduttivo. Se la mappa delle attrazioni che varrebbe la pena visitare è molto più lunga, è anche vero che – durante le mie visite – alcuni luoghi si sono imposti ai miei occhi come tappe veramente imprescindibili, senza le quali un’esperienza di viaggio a Madrid non può dirsi completa e soddisfacente. Certo, nella nostra pagina su cosa vedere a Madrid e nel nostro articolo sulle varie cose da fare a Madrid ne troverai tantissime e tutte molto valide, ma una sintesi è fondamentale.

Dunque ho deciso di proporre questa essenziale top 10 delle attrazioni di Madrid, cosicché in fase di programmazione del viaggio tu sappia cosa davvero non devi perderti durante la tua permanenza madrilena. Prima di avventurarti nella lettura, tieni conto che per visitare Madrid (e nello specifico tutti questi luoghi) potrebbero non bastarti 4 giorni e che ti può convenire sapere come funziona la metro a Madrid, per risparmiare tempo.

Palacio Real e Plaza de Oriente

Palacio Real Madrid

Per rendersi conto delle dimensioni del Palazzo Reale di Madrid ti basterebbe girarci intorno, passeggiando lungo la zona pedonale della splendida Plaza de Oriente fino alla Plaza de la Armería, dove il palazzo si imporrà ai tuoi occhi in tutta la sua grandiosa solennità con la sua monumentale facciata, capace di darti appena una pallida idea dello sfarzo che si nasconde al suo interno. Varcata la soglia, preparati a visitare “solo” una ventina di stanze delle circa 3000 che compongono il palazzo: ognuna di esse ti stupirà con la sua ricca personalità, e per un paio d’ore potrai immaginarti come dev’essere la vita di un re.

Gran Vía

Gran Via Madrid

Il viale dello shopping per eccellenza è la Gran Vía di Madrid, che merita una passeggiata non solo per fare acquisti ma anche per ammirare gli splendidi palazzi in stile Belle Époque che si ergono in tutta la loro eleganza lungo i due lati della strada. A questo proposito, come non citare l’Edificio Metrópolis, che con la grandiosità delle sue colonne e della cupola sormontata da un iconica figura alata, dà il benvenuto a chi – venendo da Calle de Alcalá – si appresti ad entrare nella Gran Vía.

Parque del Retiro

Parque del retiro Madrid

Come ogni grande capitale che si rispetti, anche Madrid può vantare un parco urbano all’altezza della sua eleganza: il Parque del Buen Retiro, conosciuto anche come El Retiro. Prenditi del tempo per girarlo da capo a fondo, perché non devi perderti nemmeno uno dei suoi tesori: passeggiando lungo gli eleganti viali alberati che innervano il parco cerca il magico Palacio de Cristal, il lussuoso Monumento ad Alfonso XII affacciato su un lago artificiale, i giardini, i roseti, le statue solenni e le antiche tracce di quello che nel XVII secolo era il parco dove i membri della famiglia reale passavano il loro tempo libero.

Templo de Debod

templo de debod madrid

Madrid non sarà il centro del mondo, ma avresti mai detto che – passeggiando tra le vie del centro città – ti saresti trovato di fronte a un tempio egizio autentico? Proprio così, il Templo de Debod si trova nel Parque de la Montaña, non lontano dalla celebre Plaza de España di Madrid: a ogni ora del giorno troverai un gran numero di turisti curiosi di vedere questo strano esempio di “dislocazione” storica, geografica ed architettonica. Eppure, l’effetto è tutto fuori che straniante: l’edificio dà il meglio di sé quando cala il sole, impreziosito da un sapiente gioco di luci che, dai bordi di una piscina, illumina i tre elementi del tempio

Museo del Prado

museo prado madrid

La capitale è universalmente riconosciuta come una città ricca di musei, ma il più importante è senza dubbio l’imponente Museo del Prado di Madrid: ti consiglio di non ignorare la sua inestimabile collezione di opere d’arte moderna, che annovera capolavori d’arte pittorica spagnola, i cui principali esponenti sono Goya, Murillo, Velasquez e El Greco. Potrai girovagare estasiato in un labirintico palazzo formato da oltre ottanta sale dove si trovano quadri di Bosch, Beato Angelico, Raffaello, Caravaggio, Poussin, Rembrandt, Rubens e chissà quanti altri, per un totale di oltre 1500 dipinti.

Basilica de San Francisco El Grande

San francisco el grande madrid

Forse ti stupirai di non trovare la Cattedrale Almudena in questa top 10 di Madrid, se non per una fugace citazione. Questo perché la chiesa più bella di Madrid non è l’Almudena, ma l’ottocentesca Basilica de San Francisco El Grande, nel quartiere popolare de La Latina, alle porte dell’antico barrio moresco. Se la sua imponente cupola ti colpisce da fuori è perché ancora non l’hai vista dall’interno: la pianta dell’edificio è davvero insolita, in quanto proprio la cupola ne è l’elemento cardine. Un affresco di Goya impreziosisce una delle cappelle, contribuendo a rendere davvero irrinunciabile la visita di questa basilica.

Monastero de las Descalzas Reales

monastero descalzas madrid

In Plaza de las Descalzas, al riparo dal viavai della vicina Calle del Arenal, si trova un autentico gioiello, il Monasterio de las Descalzas Reales di Madrid. Quando ti troverai di fronte alla sua facciata in stile plateresco non potrai ancora immaginare quali tesori nasconda questo antico convento di clausura: sfarzose scalinate in stile rinascimentale, chiostri e sale affrescate con gusto signorile, principesce cappelle arricchite da statue, arazzi e dipinti che farebbero impallidire persino una sala museale.

Plaza Mayor

Plaza Mayor madrid

In Plaza Mayor, una delle più famose piazze di Madrid, si respira un’aria del tutto particolare: gli eleganti palazzi dai colori caldi che la cingono sono sormontati da imponenti guglie in stile rinascimentale, ma a colpirti saranno i minimi particolari: i dettagli decorativi dei lampioni, i terrazzi e gli affreschi che adornano la facciata della Real Casa de la Panadería. Mettiti ai piedi della statua equestre di Felipe III o riparati sotto a uno dei portici, tra una pasticceria e una bottega artigianale: il rumore dei passi dei madrileni che affollano la piazza somiglia al battito del cuore della città.

Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía

museo reina sofia madrid

Nella top 10 di una città così ricca d’arte e cultura non poteva mancare un altro museo: la mia scelta ricade sul Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, ospitato in un antico ospedale completamente ricostruito in stile contemporaneo. Le collezioni del museo sono organizzate secondo criteri tematici, che ti aiuteranno a inquadrare tre periodi storici del Novecento con le relative correnti artistiche. Il più importante quadro ivi conservato è la Guernica di Picasso: ti direi che vale da sola il prezzo del biglietto, ma chi se la sente di dare un valore economico a un capolavoro di tale portata? Se vuoi sapere quali altre opere ti aspettano, leggi il nostro articolo sul Museo Reina Sofia di Madrid.

Estadio Santiago Bernabeu

bernabeu madrid

Musei ricchi di capolavori, palazzi imperiali, templi egizi, chiese e conventi di inestimabile valore, teatri, piazze e viali impreziosite da palazzi signorili: ha molto Madrid da vedere, ma c’è un altro luogo che esprime la grandezza della capitale, ed è lo Stadio Santiago Bernabeu di Madrid. Chiunque ami il calcio mondiale sa che deve mettere in conto un pellegrinaggio alla volta del rettangolo di gioco sul quale i Galacticos del Real Madrid da sempre mietono i loro successi sportivi: dalle tribune agli spogliatoi, passando per la sala stampa e la sala dei trofei, vedrai il regno di Cristiano Ronaldo & Co.

Quanto hai trovato utile questo contenuto?
[Voti: 2    Media Voto: 5/5]
Bernardo Pacini

Bernardo Pacini

Nella vita faccio il redattore editoriale e il copywriter, e ho alle spalle alcune pubblicazioni di poesia. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica sperimentale, la Fiorentina e la buona cucina.

Lascia un commento

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com