Home » Cosa vedere a Madrid

Cosa vedere a Madrid: attrazioni e luoghi di interesse della capitale di Spagna

Cosa fare a Madrid? Viaggio alla scoperta dei monumenti, delle piazze e di tutte le attrazioni che meritano di essere visitate nella capitale spagnola.

Comincia da qui!

Focus sulle singole attrazioni

palazzo-reale-jardines

Il Palacio Real di Madrid: come visitare la sfarzosa reggia dei reali di Spagna

La reggia dei reali spagnoli è l’edificio più sontuoso di Madrid ed il simbolo del potere secolare in Spagna. Lunghe scalinate conducono a saloni riccamente arredati, dipinti e sculture decorano le camere, porcellane raffinate e candelabri rendono uniche anche le cucine. La potenza del regno si respira nell’armeria, la classe invece nella sala degli Stradivari. Da un lato la Cattedrale Almudena, da un altro il caratteristico quartiere de Los Austrias, dagli altri due lati i sontuosi giardini Sabatini e il parco Campo del Moro: anche il contesto in cui sorge il palazzo è unico ed affascinante. Impossibile lasciare Madrid senza essere almeno una volta passati di qui.

gran-via

Itinerario sulla Gran Via di Madrid, la famosa strada con l’Edificio Metropolis

Molto più che una semplice strada: la Gran Vía è un progetto urbano rivoluzionario, che nel XX secolo ha dato il via alla trasformazione di Madrid verso un volto più moderno ed Europeo. Una direttrice di collegamento fondamentale per il traffico della capitale, che al contempo ha preso esempio dalle innovazioni di città come Londra, Parigi e Milano per offrire ai cittadini e ai turisti edifici monumentali, negozi alla moda e ogni genere d’intrattenimento diurno e serale. Qui sorge il celebre edificio Metropolis, uno dei simboli di Madrid nel mondo, e nei teatri di questa strada vanno in scena i musical più famosi.
museo del prado esterno 2

Museo del Prado: quando, come e soprattutto perché visitare il museo più importante di Madrid

Il più grande ed importante museo di Madrid è una tappa imprescindibile per un visitatore amante dell’arte. Goya, El Greco, Velásquez, Murillo ma anche i grandi fiamminghi come Rembrandt o Watteau, per non parlare dell’eccellenza italiana, contraddistinta dai pennelli inimitabili di Botticelli, Beato Angelico e Caravaggio: sono solo una minima parte dei tesori custoditi tra le mura del Prado. È difficile visitare tutto il museo in una volta sola e la sua vastità rende difficile una visita senza preparazione. Scopri qui quali sezioni fanno al caso tuo, ma anche in quali giorni ed orari poter entrare gratuitamente e quali sono le mostre temporanee.
Tour Santiago Bernabeu visita

Stadio Santiago Bernabéu: come organizzare un tour nel tempio del calcio moderno

Ci sono alcuni stadi che hanno fatto la storia del calcio, il Bernabéu ha fatto anche quella dell’architettura sportiva e sta continuando a farla giorno dopo giorno. I madrileni sono seriamente intenzionati a rendere il campo del Real Madrid lo stadio migliore del mondo e si stanno impegnando da oltre mezzo secolo per raggiungere questo obiettivo. Anche chi non è appassionato di calcio non resta indifferente davanti all’architettura di questo tempio dello sport, dove ad ogni record ne segue un altro. Scopri con noi come visitare lo stadio ed il suo museo, o come poter acquistare i biglietti delle partite del grande Real.
Descalzas Reales Madrid cosa vedere

Visitiamo il Monasterio de Las Descalzas Reales, capolavoro nascosto a Madrid

Un sontuoso palazzo convertito a monastero, con una impressionante scalinata che vale di per sé la visita. Non si visita la casa delle monache di clausura per le celle in cui dormono o la chiesa in cui pregano, ma per le opere d’arte che sono qui conservate. Sapevi che Rubens disegnò anche dei magnifici arazzi, che sono esposti proprio su queste pareti? E se vuoi spiare la vita delle suore, guardale coltivare il proprio orto attraverso le finestrelle della pinacoteca, mentre sei circondato da quadri di Tiziano, Zurbaràn e Pieter de Bruegel.
San francisco el grande madrid

La Real Basílica de San Francisco el Grande, la chiesa più bella di Madrid

Senza dubbio la chiesa più bella di Madrid e fra le più sfarzose di tutta la Spagna, coronata dalla quarta cupola cristiana più grande del mondo. Imponente dall’esterno, la basilica dedicata a San Francesco offre le sue vere bellezze una volta varcata la soglia. Spicca per fama la cappella di Goya, dove è esposta la sua tela ‘San Bernardino da Siena che predica davanti Alfonso V d’Aragona’. Fu proprio San Francesco, durante un viaggio in terra iberica, a fondare qui un convento, ma il valore delle opere conservate oggi nella sua pinacoteca non rispecchiano certo l’inclinazione alla povertà del santo d’Assisi.
templodebod

Templo de Debod: un tuffo nell’Antico Egitto senza spostarsi da Madrid!

Cosa ci fa un tempio egizio nel cuore della capitale spagnola? Sulla collinetta a 10 minuti a piedi da Plaza de España sorge dai primi anni ’70 un vero e proprio tempio del II secolo a.C., smontato dalla sua sede originaria lungo il Nilo e rimontato pezzo per pezzo a Madrid. Se da fuori il tempio è visitabile in ogni momento gratuitamente, la zona più interessante è la sua piscina interna. In questo articolo potrai scoprire come e quando visitarlo, oltre ad apprendere le curiosità e i misteri che avvolgono la storia di questo monumento così insolito da trovare in una città europea.
plaza mayor a madrid

Benvenuti in Plaza Mayor, la piazza centrale di Madrid!

La piazza principale della capitale spagnola affascina tutti coloro che vi mettono piede, entrando attraverso una delle nove porte ad arco che permettono l’accesso. Con i suoi 237 balconi affacciati sul grande spazio rettangolare, è da sempre luogo di riti, feste e celebrazioni. Oltre alla piazza in sé, vale la pena camminare in ogni più piccola via del circondario, dove fra l’odore di calamari fritti e trippa bollita, si concentrano alcuni dei principali chioschi e ristoranti dove assaggiare i piatti tipici madrileni. Visiti Madrid sotto Natale? Un motivo in più per vedere la piazza, che si riempie di bancarelle e artisti di strada.
museo reina edificio sabatini

Cosa vedere oltre alla Guernica nel Centro de Arte Reina Sofia di Madrid? Guida alla visita

‘Guernica’ di Picasso è il quadro che attira ogni anno migliaia di turisti al Reina Sofia di Madrid. La colossale opera lunga quasi 8 metri è il fulcro di ogni visita al museo, ma attorno ad essa si sviluppano numerose sale altrettanto interessanti. Scopri qui tre percorsi tematici per avere una visuale completa sull’arte spagnola del Novecento. Da utopie e conflitti si passa all’arte per un mondo diviso, fino alla postmodernità. La vera forza di questo museo d’arte moderna e contemporanea sono le esposizioni temporanee, in continuo cambiamento ed evoluzione. E se dopo l’arte cerchi il relax, puoi trovare qui una delle migliori terrazze di Madrid.
Parque del Retiro

Passeggiata nel Parque del Retiro di Madrid, tra palazzi di cristallo e giardini fiabeschi

Il parco più famoso di Madrid merita di essere visitato in tutte le stagioni. Molto più che un giardino pubblico, il Parque del Buen Retiro è un luogo dove si può passeggiare per ore senza annoiarsi, ricco com’è di punti d’interesse, cose da vedere e da fare. Passeggiando nei vialetti del parco ti imbatterai in un laghetto abbastanza grande da farvi disputare vere e proprie battaglie navali per il divertimento di re Felipe IV, grandi colonnati, statue e una fonte neo-egizia sormontata da due sfingi. Ma fra gli alberi del Buen Retiro si ergono anche edifici importanti, come il suggestivo Palacio de Cristal e il Palacio de Velázquez, che lo rendono ancor più interessante.
Cattedrale Almudena di Madrid

La Cattedrale Almudena di Madrid: nuove architetture incontrano antiche leggende

La Catedral de Santa María la Real de la Almudena è una delle cattedrali più giovani d’Europa, nella quale si intrecciano lo stile neoromanico, neogotico e neoclassico. L’esuberante spaziosità delle navate chiuse dagli alti archi a sesto acuto fa sentire piccolo il visitatore, avvolto dalla luce variopinta che arriva dalle vetrate simboliche. Avvicinandoti all’abside puoi invece ammirare gli affreschi di Kiko Argüello. Nei giorni di pioggia puoi dedicare tempo al museo interno e alla cappella del vescovo, ma quando splende il sole non rinunciare a salire sulla cupola ed avere una magnifica visuale di Madrid dall’alto.
plaza espana madrid

Plaza de España a Madrid: per un saluto a Don Chisciotte e Sancho Panza

Tanti la prendono come una via di passaggio e non sostano abbastanza in quella che in verità è una delle piazze più rappresentative di Madrid. Nel giardino centrale spunta la statua dedicata a Miguel de Cervantes e ai suoi Don Chisciotte e Sancho Panza, ma i punti di interesse si trovano anche tutto attorno. L’Edificio España e la Torre di Madrid sono i grattacielo più simbolici della città, l’Edificio de la Real Compañía Asturiana de Minas e la Casa Gallardo sono esempi immancabili dell’eclettismo architettonico della capitale. Ma il tesoro nascosto della piazza è il convento di santa Teresa e San José, tutto da scoprire.
cibeles madrid

Visitare i monumenti di Plaza de Cibeles, crocevia cittadino e luogo di celebrazioni sportive

Alcuni degli edifici più famosi di Madrid affacciano su Plaza de Cibeles. Nonostante sia un grande snodo stradale, e quindi non praticabile a piedi con la stessa piacevolezza di altre piazze del centro, è difficile lasciare Madrid senza esserci passati almeno una volta. Qui i tifosi del Real Madrid vengono a celebrare le vittorie della propria squadra davanti alla statua della dèa Cibele, mentre i turisti si incantano davanti alo stile unico del Palacio de las Comunicaciones e spaziano lo sguardo sulla città dalla cima della sua terrazza panoramica. Il Palacio de Linares, il museo Centro Centro, il Palacio de Buenavista e il Banco de España sono altri buoni motivi per passare di qua.
iglesia de san gines madrid

L’Iglesia de San Ginés, piccola e incantevole chiesa nel cuore di Madrid

‘La cacciata dei mercanti dal tempio’ di El Greco è l’opera d’arte per cui tanti turisti visitano questa chiesetta nel centro di Madrid, ma molti altri tesori sono racchiusi fra le sue mura, a partire dai quadri di altri artisti di fama mondiale come Luca Giordano e Alonso Cano. Se non cerchi dipinti, rimarrai affascinato dalla commovente storia della piccola Pilina nella cappella della Vergine del Castello. E in quante chiese hai visto esposto un caimano a grandezza naturale? Ebbene sì: i conquistadores non portarono dalle Americhe soltanto oro e qui puoi ammirare un souvenir davvero particolare.
Museo Thyssen Bornemisza Madrid opere

Come visitare il Museo Thyssen, una delle collezioni d’arte più importanti di Madrid

Il terzo museo di Madrid per numero di visitatori ha una delle storie più interessanti fra i musei spagnoli e vale la pena di essere analizzato oltre che visitato. Quella che è stata la collezione privata più grande al mondo è oggi un’esposizione pubblica di opere imperdibili. Raffaello Sanzio e Caravaggio, Renoire e Gauguin, Van Gogh ed Hopper, Picasso e Dalì. La varietà delle sue sale rendono praticamente impossibile annoiarsi e le mostre temporanee fanno sì che ci sia sempre qualcosa di nuovo. Ci sono anche buone occasioni per vederlo gratuitamente: scopri nell’articolo quando e come.
caixa forum madrid

CaixaForum Madrid: la centrale elettrica che diventò un museo d’arte

Il fatto che il Caixa Forum sia un museo minore non significa che non valga la pena essere conosciuto e visitato. Qui sono esposte importanti opere d’arte moderna e contemporanea, ma vi si tengono anche esposizioni temporanee. Anche se l’arte dei giorni nostri non ti appassiona, è difficile non farsi incuriosire dall’edificio stesso che custodisce il museo. Un edificio che sembra fluttuare nell’aria, sospeso da terra quanto basta per far passare i visitatori, attraversato all’interno da una suggestiva scala bianca e decorato all’esterno da un muro verde che è una vera e propria opera d’arte vegetale.
wanda metropolitano madrid

Wanda Metropolitano: come visitare lo stadio e acquistare i biglietti delle partite dell’Atletico Madrid

Pochi stadi di calcio possono competere per fama con il Santiago Bernabéu, ma questo non significa che solo il campo del Real Madrid sia meritevole di una visita. La capitale spagnola vanta un altro grande stadio, dove ha sede la seconda squadra della città: l’Atletico Madrid. Che si disputi un derby fra i due equipos madrileni o che sia una classica domenica di campionato, il modo migliore per vedere il Wanda Metropolitano è quello di assistere a una partita. In qualsiasi momento è però possibile anche una visita dello stadio vuoto, per passare dallo spogliatoio al campo come un grande campione.
museo naval madrid

Cosa vedere nel Museo Naval, il tributo di Madrid alla vita marittima

Chi si aspetterebbe un museo sulle navi e la marina in una città che dista oltre 400km dalla riva del mare? Il Museo Naval è una chicca curiosa e particolare nella capitale spagnola, da visitare per conoscere un’importante fetta della storia di un paese che ha visto nelle esplorazioni e conquiste via mare uno dei periodi di maggior rigoglio. Appassionati di mappe e di modelli in scala, ma anche famiglie con bambini non rimarranno certo delusi da una visita al museo. Inoltre, l’edificio che ospita il museo navale ha di per sé una notevole importanza storico artistica, al pari della più grande struttura in cui ha sede il Prado.
teatro real madrid visita

Dietro le quinte del Teatro Real di Madrid: guida alla visita

Pochi luoghi in Spagna sono simbolici per la cultura locale quanto il Teatro Real di Madrid. L’edificio stesso racconta una storia affascinate e la sua sala lascia a bocca aperta. Ma la vera magia avviene dietro le quinte, con una delle macchine sceniche più complesse che si possano trovare su un palco teatrale. Sono possibili varie tipologie di visita: dalla classica alla notturna, dalla visita artistica a quella tecnica. Però il modo migliore per godere a pieno di questo mausoleo dell’opera è quello di assistere ad una rappresentazione. Nell’articolo puoi scoprire tutte le modalità di visita e dove trovare il calendario aggiornato delle opere.
parque del oeste madrid

Cosa vedere nel Parque Oeste di Madrid? Itinerario tra le bellezze nascoste

Se il Parque del Retiro conserva, fra le aree verdi, l’anima culturale e tradizionale di Madrid, il Parque Oeste è custode della storia. Molti turisti si fermano al Templo de Debod, la prima e più celebre attrazione che si incontra varcando la soglia del parco. I vialetti fra gli alberi conducono però anche a una serie di statue di personaggi storici, ai bunker della guerra civile, al curioso Ermita de San Antonio e al magnifico roseto. Puoi noleggiare una bici per girare ogni angolo del parco con comodità, oppure prendere la teleferica ed osservarlo dall’alto. Scopri con noi tutti i segreti del parco occidentale della città.

Cosa vedere nel Parque Madrid Rìo, un “parco moderno” lungo il Fiume Manzanares

Da autostrada a parco pubblico verde e innovativo. Madrid Rio è il grande parco pubblico di più recente costruzione nella capitale spagnola e costituisce un progetto urbanistico all’avanguardia, che ha trasformato completamente un’area degradata della città, convertendo il problema di una caotica ed inquinante autostrada in una delle zone verdi più interessanti di Madrid. Se viaggi con bambini, un pomeriggio qui fa certamente al caso tuo, ma Madrid Rio offre più che prati, scivoli e altalene. Ponti antichi e moderni sul fiume Manzanares collegano centri culturali, piccoli musei e persino un impressionante giardino botanico tropicale coperto.
puerta-del-sol-madrid

Puerta del Sol: il “chilometro zero” di Spagna

È il centro geografico della città, dove si trova il Chilometro Zero. Ogni visita di Madrid dovrebbe cominciare da Puerta del Sol, che più che una piazza è un vero e proprio punto di partenza per ogni quartiere del centro storico. Anche se ogni tanto cambia posizione, troverai qui la statua dell’Orso con il Corbezzolo, simbolo della città, così come la statua equestre di re Carlos III. Aspetta i rintocchi dell’orologio del Palazzo delle Poste ed alza lo sguardo verso l’insegna del Tio Pepe, un cartellone pubblicitario così radicato nel contesto cittadino da entrare nel cuore dei madrileni.
plaza santa ana madrid

Cosa fare e cosa vedere in Plaza de Santa Ana, il cuore del Barrio de las Letras

Centro nevralgico del quartiere letterario, è una delle piazze più vive della città. Ai suoi quattro lati e nelle strade limitrofe si concentrano bar, ristoranti e locali in cui passare le serate con una buona sangria nel bicchiere o assaggiare un ottimo piatto tipico. Il Teatro Español, secondo in città solo al Teatro Real, affaccia su questa piazza, così come l’eccentrico Hotel ME Madrid Reina Victoria. Nei dintorni della piazza ha avuto residenza un gran numero di letterati spagnoli e questo fa del Barrio de las Letras un quartiere in cui perdersi fra citazioni, storie e curiosità.
Quanto hai trovato utile questo contenuto?
[Voti: 2    Media Voto: 5/5]