Home » Cosa vedere a Madrid » Piazze » Benvenuti in Plaza Mayor, la piazza centrale di Madrid!
Cosa vedere a Madrid Piazze

Benvenuti in Plaza Mayor, la piazza centrale di Madrid!

plaza mayor madrid
Plaza Mayor Madrid: il cuore della città!

Nel centro di Madrid, non lontano da Puerta del Sol, si apre quella che forse è la piazza principale della capitale spagnola. Entrando da una delle nove porte d’accesso, Plaza Mayor è in grado di affascinare chiunque con i suoi 129 metri di lunghezza e 94 di larghezza, completamente circondata da un caseggiato a tre piani da cui si affacciano ben 237 balconi. Per la sua forma, fu da sempre un luogo privilegiato per le maggiori celebrazioni: dalle grandi feste con i tori come protagonisti (che accoglievano fino a 50 mila persone), alle esecuzioni pubbliche.

Una piazza che ha fatto scuola...
Alla particolare forma rettangolare di questa piazza si sono ispirate molte altre piazze spagnole, tra cui Plaza de la Corredera a Cordoba e Plaza Mayor di Salamanca.

In Plaza Mayor ha anche sede l’ufficio del turismo: anche solo per procurarvi una mappa con le principali cose da vedere a Madrid, è una delle prime tappe obbligate. Andiamo dunque a scoprire cosa bisogna sapere affinché la vostra visita di Plaza Mayor di Madrid sia il più possibile completa e soddisfacente.

Come arrivare 

plaza mayor metro

Non avrete problemi a trovare la piazza se siete in centro a Madrid, e chiunque saprà indicarvi come raggiungerla senza difficoltà. In ogni caso, per arrivarci direttamente con un mezzo pubblico, queste sono le possibilità:

  • In Metro: 4 minuti a piedi dalla fermata Sol (linee 1, 2, 3) percorrendo Calle Mayor e svoltando a sinistra in Calle Felipe III; 6 minuti a piedi dalla fermata Opera (linee 2, 5, R) percorrendo Calle de la Escalinata, Calle del Bonetillo e Calle San Felipe Neri.
  • Con i treni locali CERCANIAS: fermata Sol (linee C3, C4) 4 minuti a piedi percorrendo Calle Mayor e svoltando a sinistra in Calle Felipe III.
  • In bus: linee 3, 31, 50. Ciascuna di queste linee ha la fermata Plaza Mayor, nonostante si trovino a lati diversi della piazza.

Cosa vedere 

Ecco cosa non devi perderti quando ti troverai in quella che forse è la più famosa tra le piazze di Madrid:

Arco de Cuchilleros

Non essendoci strade che portano alla piazza direttamente, la prima cosa da vedere sono proprio le porte d’accesso. La più famosa delle nove entrate è l’arco de cuchilleros, caratteristico per la sua altezza e la scalinata che permette al suo interno di entrare in piazza dalla sopraelevata Calle de Cuchilleros. Opera di Juan de Villanueva come molte altre opere architettoniche madrilene (fra le quali il museo del Prado), fu realizzato quando dopo l’incendio del 1790 la piazza venne chiusa completamente, permettendo l’accesso solo attraverso arcate come questa. Il nome viene dal mestiere dei coltellieri, che qui avevano i laboratori per fornire coltelli ai macellai, che lavoravano invece all’interno della piazza stessa.

madrid plaza mayor

Casa de la Panaderia

L’edificio, letteralmente Casa della panetteria, ricorda dal nome un altro mestiere storico praticato in questa piazza. Facilmente riconoscibile dalle due torrette, occupa la parte centrale della facciata nord. Al centro, è possibile vedere uno scudo rappresentante le armate reali di Spagna sotto il regno di Carlos II. Se al piano terreno si vendeva il pane, gli appartamenti superiori erano di proprietà reale.

Esattamente di fronte, si trova Casa de la carniceria (casa della macelleria), un edificio molto simile, dedicato invece storicamente alla vendita della carne.

Statua equestre di Felipe III

Al centro della piazza troviamo la statua del re Felipe III a cavallo. Fu lui, nel 1619, ad ordinare la costruzione della piazza. La statua bronzea fu disegnata niente meno che dal Giambologna a Firenze, nel 1614. Posta inizialmente nella Casa de Campo, arrivò qui nel 1848. Anche Felipe IV, figlio di Felipe III, volle per sé una statua equestre, più maestosa di quella del padre. Questo, considerato il più importante dei vari monumenti equestri presenti a Madrid, si trova nella vicina Plaza de Oriente.

plaza mayor a madrid

Negozi storici

Uno dei motivi per cui vale la pena visitare Plaza Mayor sono i suoi negozi. Niente centri commerciali moderni, ma botteghe artigiane e negozietti che, seppure oggi più rivolte ai turisti, cercano di mantenersi nelle vesti più tradizionali. Fra oggettistica varia e numismatica, il consiglio è di dare uno sguardo alla Sombrerìa La Favorita: un negozio di cappelli (al civico 25) attivo dal 1894.

Natale in Plaza Mayor
Sotto le feste di Natale, la Plaza Mayor di Madrid si riempie di chioschi e bancarelle e il numero di artisti da strada (chi più bravo, chi meno!) cresce esponenzialmente!

plaza mayor madrid natale

Dove mangiare a Plaza Mayor? Ristoranti e bar consigliati

Il ristorante più antico del mondo

Ormai polo turistico cittadino, la piazza è piena di bar e ristoranti. Non tutti, però, si sono sviluppati con l’avvento del turismo di massa. Il ristorante Sobrino de Botìn figura nel guinnes dei primati per essere il ristorante più antico del mondo. Non si trova esattamente nella piazza, ma in Calle Cuchilleros, raggiungibile in un paio di minuti attraverso l’omonimo arco. Fondato nel 1725, pare sia il più antico ristorante al mondo ad essere ancora in attività e leggenda vuole che il giovane Goya, prima di dedicarsi alla pittura, vi lavorò come lavapiatti intorno al 1765. Se sia anche il ristorante più buono di Madrid, non è detto, ma sicuramente resta uno dei migliori per assaggiare i piatti tipici della cucina castigliana.

sobrino de botin madrid

I panini con i calamari fritti

Giungendo in Plaza Mayor, uno dei primi sensi ad essere colpito è l’olfatto. Soprattutto nelle giornate assolate, è facile che per tutta la piazza si diffonda un forte odore di pesce fritto. Viene dai locali circostanti dove si preparano i Bocadillos de calamares: panini con i calamari fritti. Questo piatto semplice ed economico è un must nella capitale spagnola, tant’è che lo si può trovare in una miriade di bar sparsi per la città. Il più famoso è probabilmente lo storico ‘El Brillante’, in Plaza Emperador Carlos V, vicino al museo Reina Sofia. Più economici, e più adatti a vivere lo spirito popolare della città, sono la Cerveceria La Campana e il Bar La Ideal, che si trovano uno accanto all’altro all’inizio di Calle Botoneras, una delle viuzze che si diramano dalla piazza.

plaza mayor ristoranti

Con pochi euro vi vedrete servire una grossa pagnottella aperta a metà e stracolma di anelli di calamari: dopo aver capito come mangiare questo ingombrante panino, ne rimarrete sicuramente soddisfatti. Nella migliore tradizione, è consigliabile accompagnare il panino con un piatto di Patatas bravas e una birra alla spina.

Come ordinare la birra?
A Madrid, a differenza di altre zone della Spagna come l’Andalusia, chiamano caña (letteralmente spina, quindi non birra in bottiglia) una birra piccola (200ml). Se la volete più grande, ordinate una caña doble o una pinta.

Ma perché il piatto tipico di Madrid sono i calamari, nonostante si trovi nel centro della Spagna, lontanissima dal mare? È una domanda a cui neanche i Madrileni sanno dare una risposta univoca e chiara. La teoria più avvalorata è che nel 1700, con la riforma cattolica, ci fu la necessità di trovare un sostituto alla carne per il venerdì. Iniziò quindi un trasporto sempre più regolare del pesce dalla costa. I gestori delle osterie capirono che l’impanatura del pesce, non solo piaceva molto ai clienti, ma faceva risparmiare denaro perché per riempire gli stessi piatti serviva meno pesce. I calamari, non avendo lische, si prestarono poi ad essere messi in un panino per la versione take-away del pasto.come visitare madrid

Dove dormire nei dintorni

Siamo in pieno centro e la disponibilità di alloggi è molto alta. Il quartiere in cui cercare è Sol/Huertas, uno dei migliori sia per la vicinanza alle attrazioni che per i facili collegamenti. Per una panoramica completa sulle migliori zone per trovare un alloggio a Madrid leggi i nostro consigli su dove dormire a Madrid.

hotel-plaza-mayor
L’Hotel Plaza Mayor

Se invece vuoi proprio alloggiare in un appartamento o in un hotel nella Plaza Mayor di Madrid, leggi la lista delle strutture disponibili al link sottostante:

Tutti gli hotel e alloggi in Plaza Mayor

Quanto hai trovato utile questo contenuto?
[Voti: 2    Media Voto: 5/5]
Andrea Cuminatto

Andrea Cuminatto

Giornalista e viaggiatore. Parlo spagnolo, inglese e sto imparando il russo. Ho vissuto un periodo in Spagna (Madrid e Granada) e girato quasi tutta l'Europa zaino in spalla. Più che vedere i luoghi, amo conoscere chi li abita ne racconto qualcosa anche sul mio blog

Attenzione: La redazione è attualmente in pausa estiva. Al momento i commenti sono disabilitati.

Lascia un commento

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com